Informatik: Nymphomatik

182
0
Condividi:

Per tutti gli orfani degli Evil’s Toy, ecco gli Informatik. Non sara’ bello fare paragoni cosi diretti tra band, ma sinceramente in certi casi e’ inevitabile, questo e’ uno di quei casi, ascoltare per credere. Il sound della band americana e la voce ricordano terribilmente quelle della gloriosa elettro band tedesca (che come saprete ha ora cambiato nome in Toy e si dedica ad un sound piu’ soft, direi synth-pop), il che vuol dire che se vi piacevano gli Evil’s Toy, sicuramente vi piacera’ anche questo disco, che in effetti non e’ malvagio, le canzoni sono tutte piuttosto carine e tutte potrebbero fare la loro bella figura in pista, pero’ sono anche tutte terribilmente uguali !!!! Questo e’ il vero difetto, al di la’ dell’essere debitrice in maniera veramente troppo spudorata del sound Evil’s Toy (scusate se insisto, ma non posso farne a meno). La mancanza di un cambio di passo, di qualche brano che si discolti dal gia’ sentito, questo invece e’ un difetto che non si riesce a perdonare a questo disco. Rimandati ad altra occasione.

Condividi:

Lascia un commento

*