Sophia: The seduction of madnes

0
Condividi:

Ver Sacrum Preziosa uscita per i Sophia, il gruppo di Peter Pettersson degli Arcana. Ormai questo suo secondo progetto ha collezionato un numero discreto di produzioni, tutte di buona qualità. I suoni orchestrali e sontuosi degli Arcana sono qui esasperati, stridono e collidono con percussioni incessanti e violente, scandite con tempi militareschi. La sensazione che se ne ricava è a metà tra il senso di urgenza – come di un’armata in avvicinamento – e l’austero rigore. Quando i ritmi si fanno più lenti e dimessi il senso di inquietudine, anziché placarsi aumenta. D’altra parte The seduction of madness è una sorta di concept sulle malattie mentali, ispirato da un libro omonimo di psicologia. Nella confezione interna di un artwork ancora una volta di splendida eleganza, come è tradizione per ogni uscita Cold Meat, sono presentate le definizione di alcuni disturbi mentali: il tutto concorre quindi ad esasperare l’angoscia, a trasmettere la sensazione di paura e di impotenza di chi può ritrovarsi catturato nella spirale discendente delle malattie della psiche. Soli tre pezzi, per un totale di 23 minuti che colpiscono nel segno e rimangono impressi nella memoria.

TagsSophia
Condividi:

Lascia un commento

*