Cherche-Lune: Dun Emrys

0
Condividi:

Ver Sacrum Una nuova grande rivelazione dell’ethereal francese: questi Cherche-Lune possono presentarsi a pieno diritto come i nuovi Collection d’Arnell Andrea. La dolcissima voce di Claire volteggia con grazia sulle dolci melodie eseguite dal gruppo, che non disdegna di inserire a fianco di una strumentazione rock degli strumenti classici e struggenti come flauti, violini e violoncelli. Il risultato è una manciata di canzoni che evoca malinconiche immagini di paesaggi autunnali che sfumano nelle brume dei ricordi e dei sogni. Una musica che incanterà tutti gli animi sensibili (tratta Ver Sacrum VII).

Condividi:

Lascia un commento

*