Cromlech: The vulture tones

0
Condividi:

Ver Sacrum Ancora un’altra interessante uscita per l’italianissima Beyond Productions, label che in questi ultimi anni ci ha fatto conoscere gruppi appartenenti sia alla scena gothic che a quella metal. Questi Cromlech vengono dalla Svezia e, indovinate un po’… suonano death! Eh già, in effetti non è certo una novità che dei musicisti scandinavi si dedichino proprio a questo genere, dato che nella sola Stoccolma ci saranno almeno un centinaio di gruppi intenti a suonare cose di questo tipo, eppure c’è poco da dire perché il death come lo sanno fare gli svedesi non lo fa nessun altro! Evidentemente fa parte del loro DNA, fatto sta che i Cromlech in questo loro mcd ci presentano quattro pezzi ultraveloci e aggressivi di buona fattura, caratterizzati ogni tanto anche da alcuni inserti melodici, come del resto è tipico del genere. La verità è che ascoltare musica così fa sempre piacere, magari non sarà il massimo dell’originalità, ma questo non conta poi tanto quando si ascoltano brani talmente ben fatti e ben suonati. Non mi rimane che una cosa da aggiungere: a quando il full-lenght??

Condividi:

Lascia un commento

*