God Module: Perception

0
Condividi:

Ver Sacrum Arriva dagli Stati Uniti una delle grandi promesse della scena elettro/industrial: God Module. Il progetto statunitense (ora ridotto a one man band, dopo la fuoriuscita di Andrew Ramirez) si era gia’ fatto notare lo scorso anno con il cd “Artificial” (pubblicato per la Trisol), un disco niente male che lasciava intravedere le loro potenzialita’ ; il nuovo mcd e’ invece pubblicato dalla Out of Line (al momento una delle migliori etichette in campo Elettro/EBM) che per presentare la band americana ed il suo nuovo prodotto parla di uno stile a meta’ tra VNV Nation ed Hocico. La descrizione si puo’ condividere in certi passaggi (vedi la voce, in sintonia con quella della celebre band messicana), ma e’ al tempo stesso un po’ limitativa. Jasyn Bangert ha sicuramente fatto tesoro della lezione impartita dalle due band sopracitate e da altri “big” del panorama elettronico contemporaneo, creando cosi’ tre ottimi brani pronti a far scatenare tutti in pista : “Perception”, “Transcend” ed “Interference” sono tre bombe che entusiasmeranno gli appassionati del genere . Il mcd consta di ben 11 tracce (3 rmx di “Transcend” e 4 rmx ciscuno per “Perception” ed “Interference”) ; a remixare scendono in campo nomi come Grendel ( a loro assegno il titolo di miglio remix del mcd per la loro versione di “Interference”), L’ Ame Immortelle, Dismantled, Cut Rate Box, Stromkern, ecc……… Vista la buona qualita’ di pressoche’ tutti i remix, direi che e’ un disco da non lasciarsi scappare.

Condividi:

Lascia un commento

*