Aa.Vv.: Other Age's Thoughts - Castlewood Sampler

0
Condividi:

Lodevole iniziativa targata Castlewood Organization di Alessandro Maneo, grazie alla quale è possibile ascoltare brani di insiemi davvero interessanti. Diversa è l’estrazione stilistica delle band convenute. Si passa infatti dal goth-rock dei romani More (con “In a strange fallen heaven” ed “Elegant suit”, già ascoltate su “Lose places”), alla cavalcata darkeggiante innerbata da un basso pulsante targata Dorcha, combo vantante una particolare voce femminile in grado di differenziare la proposta in oggetto, per poi scoprire via via sonorità sempre diverse. “1983” dei Mothergoose risente di una registrazione impastata, peccato, perchè il loro energetico post-punk meriterebbe una più opportuna valutazione. Gli Anima Poetae iscrivono “My dream” al registro del doom più melancolico, affine per certi versi a quanto proposto dagli Anathema. Intriganti inserti acustici arricchiscono una traccia valdissima. I due episodi firmati Axis Mundi sono troppo brevi ed acerbi per permettere un pieno apprezzamento di quanto presentato. “Graal” dei Sagenhaft è epicamente solenne, pare imparentaa coll’intro marziale di “For all tid” dei prime movers Dimmu Borgir! “Void” dei Lupinaria presenta un testo fortemente impegnato, tanto da oscurare l’assunto strumentale, essenzialmente un ossessionante martellamento elettro. Di tutt’altro tenore la scheggia “Void”, dark ambient che pare fungere da intro ai due ultimi episodi della compilazione, “Leaving” dei Djinn e “Hosios hieros” di Urna, devastanti mini-suite, cupissime e claustrofobiche, soprattutto per quanto riguarda la seconda, quanto di meglio ascoltato negli ultimi tempi, e non solo limitatamente al genere. Una raccolta che appunto fa dell’eterogeneità un punto di forza, anche se tante variazioni d’ambientazione, sovente repentine, possono disorientare l’ascoltatore. Da sottolineare la qualità mediamente elevata della scaletta, con alcuni picchi considerevoli (vedi Djinn, Urna, More e Sagenhaft), e ben poche cadute di tono.

Email: castlewood.organization@virgilio.it
Condividi:

Lascia un commento

*