Lethargy: Escapa

0
Condividi:

Ver Sacrum Arriva dalla Spagna questo duo autore di un disco abbastanza interessante, la cui matrice sonora mi sembra ancora una volta riconducibile al filone trip-hop che vede Portishead e Massive Attack tra i suoi alfieri; non aspettatevi quindi un “martello” da discoteca ad alto numero di BPM. I Lethargy prediligono invece atmosfere caratterizzate da un sound elettronico ipnotico e “notturno”; vi è una frase stampata all’interno del digipack che si puo’ considerare il “manifesto” dell’opera: “for every heart that glows at night”. Canzoni d’amore (cantate in spagnolo ed inglese dalla vocalist Mayte Cruz) crepuscolari ed inquiete i cui temi piu’ ricorrenti sono la notte ed il tempo, soprattutto quello passato e quindi i ricordi. I brani del cd, se presi singolarmente non sono malvagi (interessante soprattutto “Metropolis”, rifacimento del brano “Sleepers in Metropolis” di Anne Clark e pezzo piu’ ritmato dell’intero cd) ma è anche vero che l’ascolto delle 10 tracce di Escapa tutte d’un fiato può risultare un po’ noiosetto, o (volendo essere maliziosi) fa venir dei sospetti sul perché il duo spagnolo abbia scelto di chiamarsi Lethargy… la botta di sonno è infatti in agguato.

Condividi:

Lascia un commento

*