Roderick Modell & Michael Mantra: Radio Fore

0
Condividi:

Ver Sacrum Due lunghissime suite, ciascuna dura più di mezz’ora, costituiscono il secondo lavoro di collaborazione tra Roderick Modell e Michael Mantra, due importanti musicisti della scena ambient che hanno inciso per alcune delle più importanti etichette in quest’ambito (Hypnos e Silent records). Da un punto di vista musicale, si tratta di un lavoro prettamente ambientale, tematicamente ispirato alle esperienze soniche che sono state documentate in numerosi avvistamenti di oggetti volanti non identificati: ciascun brano vuole spingere l’ascoltatore ad immedesimarsi in un ambiente particolare, l’osservatorio Arecibo a Puerto Rico per quanto riguarda il primo brano, la spiaggia di Gulf Breeze in Florida per il secondo, luoghi ad alta frequenza di avvistamenti UFO. È un lungo viaggio che la definizione “psicoacustico”, presente in copertina, descrive molto bene e che, per essere compreso, richiede un ascolto attentissimo ed esclusivo. Come spesso capita in produzioni di questo stile, le variazioni del suono lungo tutta la durata dei brani sono lente e graduali: nuovi suoni si aggiungono quasi impercettibilmente e si sostituiscono ai precedenti in maniera sottile; suoni a bassa frequenza, pulsazioni che non riesco a definire come ritmi, campionamenti di sorgenti sonore assolutamente irriconoscibili, fantasmi che si divertono a passare da un canale all’altro, talvolta quasi di nascosto talaltra così repentinamente da lasciare un leggero segno nella psiche. Ad un ascolto distratto, Radio Fore potrebbe apparire noioso e piatto, nascondere le variazioni ed evoluzioni presenti nei brani. Un lavoro senza ombra di dubbio molto difficile ma che può dare buone soddisfazioni uditive se si ha sufficiente tempo da dedicargli. Come al solito, la confezione denota l’attenzione di Amplexus alla produzione di lavori che diano appagamento estetico anche a livello visivo.

Condividi:

Lascia un commento

*