Tanzwut: Ihr wolltet spass

0
Condividi:

Ver Sacrum Terzo disco per il side-project dei Corvus Corax ed ancora una volta l’invito alla danza è prorompente ! “Ihr wolltet spass” prosegue la strada dei due dischi precedenti, fondendo chitarre elettriche, cornamuse e basi elettroniche, offrendoci 12 tracce entusiasmanti, cariche dell’energia che la formazione teutonica sa sprigionare sul palco (chi non li ha mai visti dal vivo non sa cosa si è perso). Se possibile, l’attitudine “caciarona” e festosa dei Tanzwut è in questo disco ancora piu’ spiccata che nel precedente “Labyrinth der sinne” (mentre il primo cd, l’omonimo “Tanzwut” risulta a tutt’oggi il piu’ “pacato” ); in fondo, manifesto programmatico dell’opera, lo è il titolo stesso del disco (“Voi volete divertirvi”). Inutile citare tracce preferite, perchè tutte sono meritorie, diciamo solo che un paio di brani sono tratti dai Carmina Burana (molto bella in particolare la conclusiva, maestosa, “Caupona”), qui “riveduti e corretti” dall’allegra orda neo-barbarica (il carattere scherzoso della band si evidenzia nel trucco vistoso con cui ogni componente della band si è fatto ritrarre nel booklet del cd). Un disco che soddisferà pienamente ogni fan dei Tanzwut.

Condividi:

Lascia un commento

*