Gor & Louisa John Krol

0
Condividi:
Louisa John Krol & GOR

Louisa John Krol & GOR live ad Arceto (foto di Christian Dex © Ver Sacrum)

Bella serata al Castello del Vescovo di Aceto (RE) per l’unica data italiana del duetto tra Louisa John Kroll, artista australiana in trasferta europea, e il “nostro” Gor, ovvero Francesco Banchini, musicista napoletano dalle mille sfaccettature, sia a livello solistico che come collaboratore degli Ataraxia. Entrambi gli artisti hanno inciso i loro ultimi album per l’etichetta francese Prikosnovénie, molto attenta nel produrre lavori che escono dai canoni abituali del mercato musicale, per andare a cercare negli angoli più marginali e dimenticati (del mondo e dello spirito) piccoli gioielli sonori seducenti ed affascinanti, in cui si mischiano l’amore per le culture più diverse, le tradizioni e il folklore locale, le leggende, le fiabe, il sogno… Incontratisi in occasione del progetto Love session, un album di collaborazione tra alcuni musicisti dell’etichetta, tra cui per l’appunto Louisa John Kroll, GOR, i greci Daemonia Ninfe, Jack or Jave e molti altri, ne è scaturito un intenso sodalizio che ha portato i due artisti ad unire le forze e a proporre un tour europeo che li vede presentare insieme brani delle loro reciproche produzioni, rielaborati in una veste nuova, in modo sicuramente molto intenso e creativo.

Il concerto si apre perciò in un’atmosfera davvero speciale, di impaziente attesa e di emozione, nella speranza che qualcosa di “magico” nasca dall’incontro di due voci, di due artisti, di due persone così speciali. Il set preparato, nessuna luce esterna, solo i lumi di mille candele a riscaldare la scena, così come l’ambientazione raccolta, quasi intima, in cui si svolge il set, contribuiscono a preparare gli animi degli spettatori a un’ora e mezza di musica “divina”, che riscalda la mente e il corpo, che ti riconcilia con il mondo e le sue brutture quotidiane. Aprono la performance, ottima scelta direi, i magnifici pezzi scritti insieme da Louisa John Kroll e GOR per la compilation Love session, dopodiché ognuno dei due artisti presenta brani del proprio repertorio musicale mentre l’altro accompagna con vari tipi di strumenti. L’artista australiana ci presenta così alcuni dei suoi brani più belli, tratti dagli album ArielAlabaster, sorretti dalla sua dolce e limpida voce e dai fraseggi folk della chitarra acustica e del mandolino, arricchiti dagli accompagnamenti sonori più svariati di Francesco, che si sbizzarrisce nell’uso di percussioni, sonagli di vario tipo, strumenti a fiato (flauto dolce, traverso, clarinetto), strani strumenti etnici a corda. Ma è soprattutto nei pezzi tratti dal suo repertorio (più alcune anticipazioni dal prossimo lavoro) che GOR ci stupisce e ci emoziona per l’intensità della sua performance, per la capacità di trasformarsi in un “musico” di altri tempi e di trasmettere questa emozione al pubblico che lo ascolta ammirato e rapito. Davvero questo artista non smette mai di stupire per la poliedricità delle sue ispirazioni musicali, ma soprattutto per la forza e il carisma che sa emanare a ogni concerto. Il pubblico, non numerosissimo, ma molto attento e coinvolto, segue con passione la performance dei due artisti e li richiama entusiasta per un lungo bis, che si vorrebbe non finisse mai.

L’unico neo di questo splendido concerto è stato costituito dal terribile brusio di fondo, che ha accompagnato tutto lo spettacolo, da parte degli avventori del locale che stazionavano nelle sale adiacenti, poco o per nulla interessati alla performance (ahimè, cosa tristemente assai comune), rovinando spesso la concentrazione dei due artisti e spezzando l’incanto di chi li seguiva con intensa partecipazione. Ciononostante la serata è stata sicuramente all’altezza delle attese e vanno ringraziati gli organizzatori per aver avuto il coraggio di proporci questo concerto, sicuramente particolare e poco “commerciale”, che ci ha regalato momenti davvero intensi e indimenticabili.

Links:

Gor & Louisa John Krol ad Arceto

GOR – sito ufficiale

Louisa John Krol – sito ufficiale

Prikosnovénie

Louisa John Krol & GOR

Louisa John Krol & GOR live ad Arceto (foto di Christian Dex © Ver Sacrum)

Condividi:

Lascia un commento

*