Lupi Gladius: Lucania

0
Condividi:

A rinfoltire le fila delle band neofolk di casa nostra arriva questa giovane formazione della provincia di Matera, che alla terra dalla quale proviene ha addirittura dedicato un intero mcd. Non si può certo dire che la proposta dei Lupi Gladius sia particolarmente innovativa o originale, anzi direi che essa non riserva alcuna particolare sorpresa, ma del resto si sta parlando di un genere che non permette grandissime divagazioni da quello che è il suo “tema principale”, e quindi non si può pretendere che un gruppo agli esordi si distingua più di tanto dalla massa (visto che neanche molti nomi importanti e famosi sono in grado di farlo!). Lucania è composto da cinque tracce abbastanza gradevoli all’ascolto e della durata complessiva di circa venti minuti: in apertura troviamo “Massacro”, uno strumentale dall’incedere marzial-militaresco nel quale ovviamente le percussioni la fanno da padrone, mentre la successiva “Lupi gladius” è la classica ballata folk minimalista e lineare, che sembra la riproposizione di un qualche brano di musica popolare. Il successivo “Helden” è invece il pezzo più oscuro presente in questo lavoro, costituito da una base percussiva abbastanza scarna alla quale va ad aggiungersi il suono delle tastiere e la parte cantata, che solo in questa occasione è in lingua tedesca. Con “Guerrieri impavidi” si torna nuovamente ad una forma canzone più ordinaria per il genere, con la chitarra acustica in primo piano, mentre in chiusura arriva “Echi”, un brano nel quale sono nuovamente le tastiere a predominare e dove compare anche il suono del violino. Quest’episodio è senz’altro il più “romantico” e malinconico del mcd e devo ammettere che non mi sarebbe dispiaciuto affatto se anche le altre tracce fossero state più simili ad esso. In linea generale considero “Echi” ed “Helden” come le composizioni migliori di Lucania, vale a dire quelle più intense e d’impatto, credo quindi che al quintetto materano converrebbe lavorare parecchio su questo particolare tipo di canzoni in futuro, perché in tal modo la musica che propone potrà suonare molto meno scontata di quanto non sia adesso.

Per informazioni: Lupi Gladius c/o Fabio Vitelli, via Italia 30, 75015 Pisticci (MT)
Email: LUPIGLADIUS@tiscali.it
Condividi:

Lascia un commento

*