Iridio: Waves Of Life

0
Condividi:

Ver Sacrum “Waves of life”, opra che segna l’esordio del duo degli Iridio, composto da valenti et esperti musicisti quali Franz e Valentina, giunge a due anni dalla fondazione del gruppo. Reduci da svariate e gratificanti esperienze, anche in ambito internazionale, questi due peritissimi artisti ci propongono un albo dovizioso di atmosfere cangianti, ove la grande tradizione folk si accompagna a sonorità ora medievaleggianti, altrove di origine celtica, arricchendo ogni singola composizione di chiaroscuri ambient, di influssi dichiaratamente gothik, di scorie etno. Ne deriva una collezione di brani mirabilissimi e di elevato ed uniforme livello. “The windy shore” e “Night prayer” si assumono l’onore/onere di aprire il disco, ma è nella delicata ed elegiaca “My sweet Leonore” che l’interpretaziuone di Valentina raggiunge il suo apice. “New world child” assume gli arcani connotati d’una svelta ballata, un pezzo che la coppia Blackmore/Night andrebbe ben fiera d’annoverare nel suo honorabilissimo repertorio. “Silent song” accompagna suoni secchi e sintetizzati ad un cantato vieppiù ispirato ed a liquidi fraseggi dettati dal pianoforte. “Moondust”, altra ballad, è arrangiata con gusto finissimo, e Valentina ancora una volta si supera fornendo una prova superlativa per grazia e delicatezza. Il tema fondante della suggestiva “The free ride of the Spirit” è mutuato dalla tradizione musicale dei nativi americani, mentre ambientazioni celtiche si ri-incontrano in “When the Gwragedd Annwns dance”, giga che invita l’ascoltatore ad abbandonarsi alla danza. “Waves of life” prende commiato, non prima però di averci offerto un’altra perla, generosamente tratta dal suo prezioso scrigno intarsiato d’oro: “My (dream)world”, ove l’elettronica spadroneggia offrendo un eleborato tappeto sonoro a supporto della voce della brava Valentina. Un disco eccellente, sotto ogni aspetto, dalle mille sfaccettature eppur sì compatto, graziato da una produzione rilevante per nitore e da una grafica adattissima al tema proposto.

TagsIridio
Condividi:

Lascia un commento

*