Namnambulu: Expansion

0
Condividi:

Ver Sacrum Una delle band “rivelazione” del 2003 torna con questo nuovo mcd contenente ben 11 tracce (6 brani nuovi, 2 dei quali proposti in doppia versione e 3 remix di brani tratti dall’album “Distances”). Lo stile del duo svizzero è ancora una volta in bilico tra EBM e synth-pop, canzoni estremamente melodiche e malinconiche supportate però da ritmi decisamente ballabili, qui in maniera piu’ marcata rispetto all’album d’esordio. I nuovi brani sono estremamente gradevoli, anche se ad onor del vero va detto che alcune di queste canzoni sono un pò troppo simili tra loro ; mi riferisco in particolare a “Faces”, “Game”, “Zeit” (brano cantato in tedesco) e “Perspective”. I brani piu’ originali sono invece “Transcending” e “Forgiving” , quest’ultima proposta in due remix : la prima versione ospita l’intervento dei S.I.T.D. (che anche in questa occasione dimostrano la propria grandezza, dando la giusta grinta al brano) mentre la seconda, anch’essa buona, è denominata “Transformation mix”. Tra i tre brani estratti da “Distances”, brillano i remix di “Memories” e “Surviving”, due remix che i dj piu’ attenti non mancheranno di sfruttare; meno convincente invece il “dopamin remix” di “Now or never”. “Expansion” risulta quindi una convincente prosecuzione sulla strada aperta da “Distances” e conferma i Namnambulu come uno dei gruppi di punta dell’elettro-pop romantico.

Condividi:

Lascia un commento

*