Gotterdammerung: Kin-Burst 9104

0
Condividi:

Ver Sacrum Bizzarro il mio rapporto coi Gotterdammeurng. Non ho mai riservato loro la dovuta attenzione, forse a cagione delle scorie noise presenti massicciamente nell’impianto del loro sound. Salvo poi lasciarmi sopraffare dal rimorso ad ogni loro uscita, regolarmente trascurata. La redenzione mi viene prontamente offerta dalla pubblicazione di questa interessantissima antologia, rievocante la loro discografia trascorsa, oltre ad un paio (anche se una è una versione live di “Fortress”) di validi inediti (ottima “Skincree”!). Una gran bella compilazione, con grandi brani quali “Lesser deity”, “Left hand rapture”, “Echoes of despair”, “Hall of fame” e “Vision of wane”, impreziosita dalla presenza integrale dei pezzi inseriti sul picture in vinile “The nation had been flirting with forms of Gotterdammerung…” del 2003, davvero una bella scarica di adrenalina. Sono loro, questi tre folletti bricconi, ad offrire quanto meglio proposto in questi anni, e la resa è davvero spettacolare. Consigliato universalmente, a coloro che già possiedono ogni feticcio del terzetto, e sopra tutto a chi (come il sottoscritto dal capo di cenere cosparso) fino ad ora non ha provveduto. Altrimenti, vergogna!!!

Condividi:

Lascia un commento

*