Diary of Dreams: Alive

0
Condividi:

Ver Sacrum Dopo svariati dischi, anche per i Diary of Dreams è arrivato il momento del “live album”. Il cd in questione raccoglie tredici tracce, registrate nel corso del “Nigredo Tour”, per una tracklist che spazia tra la produzione piu’ recente (“Menschfeind”, “Giftraum”, “Reign of Chaos”, ecc..) ad episodi che risalgono ai primi album della band di Adrian Hates (“End of flowers”, “But the wind was stronger”, “Methusalem”). Chi ha avuto modo di assistere a concerti della band tedesca, ritroverà in questo cd lo stesso pathos e la stessa carica drammatica che i Diary of Dreams sanno produrre sul palco (anche se è ovvio che ascoltare un cd nel salotto di casa non può dare le stesse vibrazioni di un’esperienza diretta), con la voce di Adrian Hates come sempre in bella evidenza, al servizio di brani dalla grande intensità emotiva. Una valida tracklist (da notare l’assenza della bella ma inflazionatissima “Butterfly:dance!”) ed una buona qualità audio, per un cd che comunque, niente aggiunge e niente toglie al giudizio che ognuno di voi può avere sui Diary of Dreams. Sicuramente piu’ interessante si preannuncia il DVD che la band dovrebbe realizzare nei prossimi mesi.

Condividi:

Lascia un commento

*