Unter Null: Sick Fuck

205
0
Condividi:

Ver Sacrum Si abbatte sul mio stereo come una bomba dall’alto potenziale deflagrante questo mcd di Unter Null, progetto dietro cui si cela una signorina (dall’apparenza tutt’altro che fragile ed indifesa, stando alle foto che potrete trovare sul suo website) che risponde al nome di Erica Dunham, dotata di rabbia ed energia da vendere, tanto da essersi meritata l’appellativo di “Suicide Commando in gonnella”. Nonostante provenga da Seattle, Erica a quanto pare non è mai stata attratta dal “grunge”, bensì dev’essere cresciuta nutrendosi di robuste dosi di elettro-industrial che dopo diversi anni di militanza in altre bands, l’hanno portata a creare questo progetto che, mea culpa, non conoscevo e che mi pare invece quanto di piu’ interessante ascoltato in campo elettro negli ultimi mesi. L’EP in questione (limitato a 1.500 copie) pur basandosi solo su due brani (“Sick fuck” e “Your nightmare”) è decisamente ottimo e ci mostra un’artista pronta a spiccare il grande salto ed a spezzare il monopolio maschile sulla scena dell’elettronica piu’ dura. Due brani dicevamo, per un totale però di nove tracce, con remix assolutamente ottimi a cura di Grendel, Tamtrum, Implant, C-Drone Defect, ecc.. Tra i tanti nomi accostati indegnamente a Suicide Commando, Unter Null ne risulta il piu’ meritorio anche perché, lungi dall’essere un mero clone di Johan Van Roy, Erica Dunham dimostra una forte personalità; all’ imminente “The Failure Epiphany” il compito della sua consacrazione.

Condividi:

Lascia un commento

*