Siouxsie: Dreamshow

0
Condividi:

Ver Sacrum Che Siouxsie sia la più grande e mai raggiunta diva dell’underground è indubbio. Questo splendido DVD ne è la giusta celebrazione e non è casuale quindi l’attribuzione dell’opera alla sola Siouxsie, per quanto ovviamente lei sia sempre accompagnata dal fido Budgie. Il DVD raccoglie un estratto di un suggestivo concerto tenutosi a Londra nell’ottobre 2004 alla Royal Festival Hall, una sala normalmente dedicata a eventi di musica classica. Per l’occasione Siouxsie si è presentata in scena accompagnata da moltissimi musicisti, tra cui Leonard Eto, il percussionista giapponese con cui i Creatures hanno collaborato per l’album Hai!, la Millennia Ensemble, un’orchestra classica di 14 elementi (tra cui Gini Ball, la moglie di David Ball dei Soft Cell), 2 vocalist, un tastierista, Knox Chandler alla chitarra, di fatto l’ultimo chitarrista ufficiale dei Banshees, il buon Martin McCarrick, anche lui ex-Banshees, al violoncello e alla fisarmonica, e naturalmente Budgie, a mio avviso il miglior batterista di tutti i tempi. La set-list del concerto ha spaziato per l’intera carriera di Siouxsie, privilegiando ovviamente gli episodi tratti dai dischi dei Creatures, in particolare il recente Hai!: non sono mancati degli applauditissimi pezzi dei Banshees, tra cui le storiche “Dear Prudence”, “Christine”, “Cities in dust”, “Spellbound” ed “Happy house” insieme a episodi più recenti come “The rapture”, “Face to face”, “Peek-a-boo” o “Kiss them for me”. Siouxsie è apparsa in splendida forma, innanzitutto dal punto di vista fisico: truccata e acconciata magistralmente, come una vera star non ha poi lesinato durate il lungo concerto (143 minuti!) vari cambi d’abito. La voce in alcuni momenti ha mostrato qualche cedimento (soprattutto in “Face to face”) ma in generale la sua performance è stata piuttosto buona. Il DVD ha poi come extra interviste, estratti dalle prove, insieme a 5 pezzi tratti da uno dei concerti di “riscaldamento” tenutosi poco prima della performance alla Royal Festival Hall allo storico 100 Club di Londra, il luogo che 30 anni fa ha visto esordire i Banshees. Davvero una “succulenta” release questo Dreamshow: insieme alle imminenti, lussuose ristampe dei CD dei Banshees ce n’è di che far riscoppiare la Siouxsie-mania. Bentornata Ice Queen!

Condividi:

Lascia un commento

*