IWR: Ground Zero

0
Condividi:

Ver Sacrum Arriva da Israele questo duo messo sotto contratto dalla Black Rain. Gli IWR realizzano un discreto album elettro-industrial, ricordandomi (tanto per dare dei punti di riferimento al lettore) i Flesh Field (sopratutto in virtu’ delle vocals che, in alcuni brani, giocano molto sul dualismo tra voce maschile e femminile) e Decoded Feedback. Non il solito disco “harsh” quindi, ma elettro-industrial di buona fattura, con parti strumentali convincenti e quella giusta componente ritmica che possa rendere alcuni pezzi appetibili anche per i dancefloors. Proprio il non aver voluto puntare a tutti i costi sull’effetto riempi-pista va a merito degli IWR, autori di un disco che pur non essendo imprescindibile, si stacca al di sopra di progetti molto piu’ reclamizzati. Un nome da segnare e da tenere d’occhio per il futuro.

TagsIWR
Condividi:

Lascia un commento

*