Dir En Grey: Agitated screams of maggots

0
Condividi:

Ver Sacrum Mini contenente quattro tracce, delle quali tre registrate live nella prestigiosa location del Nippon Budokan il 31 luglio ed il primo di agosto del 2006. La title track è l’unico inedito presente, una breve composizione a dir poco indiavolata, dalla furia punkeggiante a malapena trattenuta da belle porzioni rallentate. Nulla di eccezionale, sorvoliamo pure sul testo, banalotto anzichenò, comunque l’ennesima dimostrazione delle potenzialità di un combo che a poco a poco si sta imponendo come uno dei migliori prodotti della comunità Visual Key. Veniamo agli episodi raccolti dal vivo: il pubblico parrebbe caldissimo e numeroso, ulteriore testimonianza dell’attaccamento morboso dei fan nipponici ai loro variopinti beniamini. “Kodoku ni shishi, yueni kodoku” è un bell’esempio di nu contaminato, la possente “Spilled milk” è ottima testimone delle capacità esecutive di Kyo e compagni, “Obscure” è cupa fin dal titolo, virando poi su ritmiche indiavolate che la rendono a dir poco tellurica. La qualità della registrazione è ottima, ma non nutrivamo dubbi alcuni al riguardo, essendo ben consci dell’assoluta bontà di siffatti prodotti made in Japan; “Agitated screams of maggots” è un ottimo riempitivo, in attesa di un ulteriore disco lungo del gruppo.

Condividi:

Lascia un commento

*