Even Vast: Teach me how to bleed

0
Condividi:

Ver Sacrum Davvero assai piacevole “Teach me how to bleed” degli Even Vast, originariamente attivi come Chaos and Technocracy e giunti al terzo capitolo lungo della loro discografia. Un gruppo che si giuova della voce caratteristica di Antonietta Scilipoti, interprete appassionata delle dieci songs contenute nel dischetto. Buona la produzione, curata nel casalingo H-Soundstudio di Aosta, e molto particolare l’artwork, visionario come il goth-metal proposto dai nostri, fresco e lontano assai da stereotipi abusati. “Infected” ed “Away” puntano più sulla melodia che sull’impatto tecnico, freddo ed alla lunga stancante, e per fortuna queste saranno le linee guida dell’intiera opera. “Limelight” incorcia atmosfere chitarristiche vagamente wave, e precede una personalissima rivisitazione della joydivisioniana “Love will tear us apart”. E che i nostri non intendano percorrere sentieri già da altri battuti, lo dimostrano “I do” e “About you”, sopra tutto la seconda risente dell’influenza basilare del classicissimo goth-sound, con chitarre sisteriane a duettare con un basso pulsante ed una batteria essenziale. Le vocals di Antonietta si rivelano vieppiù adattissime allo stile degli Even Vast, nel quale la componente melodica si rivela decisiva. Tanto che “Teach me how to bleed” potrà piacere ad un pubblico assai vasto, senza per questo essere biecamente commerciale. La qualità di queste canzoni (le sciabolate di “Misbecoming” non intaccano il corpus del pezzo) ed il perfetto bilanciamento fra gli stromenti si rivelano decisive: le chitarre e gli electronics di Luca Martello creano un groove pazzesco, Vincenzo Di Leo (basso) e Stefano Manfrin (batteria) sanno quando ergersi a protagonisti, il resto lo fa la diecina di pezzi di “TMHTB”, disco privo di cadute di tensione, come lo dimostra “Sleep”, pezzo che chiude ma per la sua intensità potrebbe far tranquillamente da apripista. Certo è che la My Kingdom Music non sbaglia proprio un colpo!

Per informazioni: [email protected]
Email: [email protected]
Condividi:

Lascia un commento

*