Aa.Vv.: Noise Terror 2: World Wide Electronics

0
Condividi:

Ver Sacrum La principale caratteristica del secondo capitolo del sampler Noise Terror, curato ed assemblato da Johan Van Roy (Suicide Commando), è quella di offrirci una panoramica internazionale sulla scena “harsh-elettro”, inserendo nella tracklist del sampler sia nomi già noti, sia illustri sconosciuti, chiamando a raccolta gruppi che arrivano da ogni angolo del globo. Accanto ai vari Grendel, Noisuf-X, Suicide Commando, Straftanz e Controlled Collapse troviamo, tra gli altri, Reaxion Guerrilla (Peru’), Ginger Snaps (USA), Sadiztik Injection (Turchia), Winter Soul (Sud Africa), Rosewater (Lituania) ed i “nostri” Alien Vampires. Ad una mappa così eterogea non corrisponde ahimè altrettanta qualità o varietà stilistica ed il sampler si rivela sì coraggioso e magari pure meritorio per dare spazio a band di Paesi non propriamente in primo piano per la popolarità della musica elettro, ma al tempo stesso inevitabilmente monocorde e, sulla lunga distanza dei suoi quasi 80 minuti di durata, piuttosto noioso. Tra i motivi che potrebbero spingere i fans piu’ incalliti dell’harsh-elettro all’acquisto (oltre allo special price), segnalo il primo brano di Kombat Unit, neonato progetto formato dal solito Johan Van Roy e Jan L. (X-Fusion nonchè Noisuf-X), un nuovo brano di Suicide Commando (“Hate me”) e “Burn down heaven”, nuovo pezzo degli Straftanz, che cercano di bissare il successo del loro omonimo brano super-cafone.

Condividi:

Lascia un commento

*