Adam-X: State of Limbo

0
Condividi:

Ver Sacrum Adam Mitchell è considerato un pioniere del movimento techno americano dei primi anni’90, artista e dj di fama mondiale, da qualche tempo risiede a Berlino e si esibisce con regolarità in tutta Europa all’interno di eventi techno/ebm/industrial e rythmic-noise. State of Limbo è il suo primo album per Rustblade ed arriva tre anni dopo il precedente Fate Unknown; questo nuovo disco ci porta in un vortice di sonorità oppressive ed ossessive, che potrebbero ricordare un Dive pesantemente contaminato dalla techno piu’ oscura ed il rimando alla “scuola belga” è confermato anche dal fatto che il disco è stato affidato alle cure di Eric Van Wonterghem (Insekt, Monolith, Klinik, ecc…). Produzione accurata quindi, per dodici brani (in solo quattro di essi si fa ricorso alla voce) che vanno a formare un monolite articolato lungo le coordiante di un rythmic-noise alquanto oscuro. Chi scrive non è certamente un intenditore/appassionato di tali sonorità e pertanto l’ascolto integrale di State of Limbo mi è risultato un pò ostico, ma credo che gli appassionati del genere troveranno in questo disco pane per i loro denti.

TagsAdam-X
Condividi:

Lascia un commento

*