iLiKETRAiNS: Elegies to lessons learnt

0
Condividi:

Ver Sacrum Gli iLiKETRAiNS sono un gruppo il cui nome conosco da diverso tempo, grazie ai consigli di un amico che li segue praticamente dai loro esordi su 7″, ma di cui solo oggi sono riuscito ad ascoltare un lavoro sulla lunga distanza. La loro proposta musicale si muove da radici profondamente immerse nell’humus post rock, quello che ha come riferimento principe alcuni gruppi della Constellation (penso a nomi come Gospeed You! Black Emperor) a cui vengono aggiunte con perizia sensazioni wave dalle tinte scure e malinconiche. Trattandosi di un ensemble molto più ristretto rispetto ai nove elementi del combo canadese sopra citato, non ci si deve aspettare un’intensità sinfonica pari alla loro ma il piacevole alternarsi di istanti delicati e sottili a pieni sonori intensi; si aggiunga a questo la vena wave che può ricordare molto da vicino certo Nick Cave, sia nel timbro della voce sia nel modo utilizzato per modularla e nell’intonazione. Nel complesso si tratta di un CD che ho apprezzato, caratterizzato anche dalla presenza di ospiti (agli archi e ai fiati) che hanno dato maggior corpo al suono. Lavoro del quale mi sentirei di consigliare l’acquisto senza grossi problemi perché il suo ascolto è sicuramente piacevolissimo e meno impegnativo rispetto a quello di numerosi altri gruppi provenienti dalla stessa scena e, aggiungerei, più facilmente approcciabile da un pubblico abituato a sonorità wave.

Condividi:

Lascia un commento

*