Empty: Aeon Xpand

0
Condividi:

Ver Sacrum Dopo aver recensito Open aeon in questo istesso ispazio, segnaliamo l’uscita della sua diretta filiazione Aeon Xpand, la quale altro non è se non una collezione di remix di pezzi tratti dalla citata opera prima. Aaron Potter e Daniel Brunet fanno ancora una volta tesoro del demo “Abandon all hope” (che girò in versione MP3 nella comunità dei dj), riproponendo Scarred, Alone e Torn, soggette alle manipolazioni di JVL7″ Construction la prima, Disharmony e Pask la seconda, infine Processed Void Ripped e Searad la terza. La novità è rappresentata dall’inedito “Castrated”, bell’esempio di electro ritmata e ballabile (anche questa processata in due ulteriori versioni da Zintek e da In-Tranzit) che dal vivo deve aver il suo bell’impatto (dal 2007 il duo si avvale di un batterista e di un bassista). Otto tracce per una cinquantina di minuti di buona musica, con alcuni episodi davvero gradevolissimi. Ovviamente, data la natura del progetto, Aeon Xpand è indirizzata only for fanatics.

TagsEmpty
Condividi:

Lascia un commento

*