Ouroboros: Lumen et Umbra

0
Condividi:

Ver Sacrum Mi giunge contemporaneamente al precedente Vanitas questo breve lavoro, della durata complessiva di circa venti minuti e pubblicato dall’etichetta olandese Svartgalgh: la sua pubblicazione è prevista in formato 3″ limitato a 50 copie. Il materiale qui contenuto si discosta abbastanza da quello precedentemente descritto, mostrando più chiaramente le influenze dei corrieri cosmici tedeschi, di certa musica esoterica anni ’90 e di suoni rugginosamente industrial, con in risalto, qua e là, la voce recitante in latino. Materiale molto diverso ma, ancora, qualitativamente valido, malgrado la minore personalità nella miscela sonora complessiva, che però è in grado di diffondere brividi e oscurità a piene mani.

Condividi:

Lascia un commento

*