Calle Della Morte: Gente di malaffare

0
Condividi:

Ver Sacrum Calle della Morte è un progetto, ormai concluso, incentrato sulla persona di Vincenzo (più noto come Vinz), titolare della sezione italiana di HauRuck!; collaborano con lui Jonny B, degli Inner Glory, e alcuni altri musicisti dello stesso ambito. Gente di malaffare non è un nuovo CD, bensì la ristampa dell’omonimo lavoro del 2005, dal quale si differenzia per l’aggiunta di un bonus CD, intitolato Come te go fato te desfo. Da sempre i Calle Della Morte sono stati uno di quei progetti in grado di creare forti contrasti d’opinione: chi non li ama li trova difficilmente sopportabili. Fanno parte di quella branca musicale che affonda le sue radici nel folk apocalittico ma che, col tempo, ha preso una deriva “da osteria”: la musica è costituita da pochi accordi, la voce e le ambientazioni lasciano pensare alla chiusura di una serata avvinazzata tra amici, anche se qua e là emergono velleità decadentistiche da vecchio chansonnier. Chi ci legge da più tempo sa bene che non sono un amante di questo tipo di scelta musicale, in cui si fa quasi sfoggio delle proprie stonature o di un low fi talmente low da rasentare e, in taluni casi, sconfinare nel cattivo gusto. Non aggiunge granché il bonus CD che, in alcuni tratti, raggiunge livelli veramente bassi (“Intermezzo” è, se possibile, ancora peggiore di quella sul primo CD); i due brani live sono di qualità degna di un discreto bootleg ma niente di più e la qualità dell’esecuzione rimane quella; più interessante il brano di chiusura, Senza Fare rumore (Der Feuerkreiner remix) che, più che un remix, sembrerebbe essere una cover.

Condividi:

Lascia un commento

*