Phaser Kontrol: Electro Warriors

0
Condividi:

Ver Sacrum Album d’esordio per Phaser Kontrol, duo formato da John Toso (voce e tastiere) e Lorenzo Bettelli (già noto come membro dei Syrian, qui alle prese con tastiere e produzione). Se la copertina di Electro Warriors potrebbe rimandare ai dischi metal degli anni’80, la musica di Phaser Kontrol ha invece un’anima prettamente elettronica; un elettronica per altro decisamente danzereccia al limite del “tamarro”, ma che porta comunque alla realizzazione di un disco tutto sommato piacevole e divertente. Se le tastiere ed un’elettro-sound tipicamente “alla Syrian” costituiscono l’ingrediente principale del sound di Phaser Kontrol, non va tralasciato l’apporto della chitarra elettrica, presente in numerosi brani del disco e che giustifica un paragone coi Funker Vogt! Electro Warriors (masterizzato da Vasi Vallis) si articola in dieci tracce: otto piu’ due remix a cura di Pre-emptive Strike 01 e T3chnophob1a; tra i brani, citazione di merito per le ottime “No turning back” e “Dark star” che rimandano decisamente al lavoro di Lorenzo coi Syrian, mentre pezzi come “Don’t Go”, “Synthetic minds” o la title-track giustificano il paragone con la band tedesca. Pollice verso invece per la cover di “The Voice” degli Ultravox: sarà che sono molto affezionato a questo pezzo ed alla musica della band inglese in generale, ma questa cover proprio non mi è piaciuta; al di là di questo episodio, Electro Warriors è un disco assolutamente godibile e che merita la vostra attenzione.

Condividi:

Lascia un commento

*