Aa.Vv.: My Dear Freaks Vol II

0
Condividi:

Ver Sacrum Antologia dedicata alle band spagnole – ma ci sono anche i cugini argentini Kutna Hora e i portoghesi The Joy of Nature – di area neofolk / marziale / medievale, My Dear Freaks soffre un po’ dei difetti più o meno rintracciabili un po’ dappertutto tanto nel formato antologico quanto nello specifico del settore coperto, e cioè qualche bel pezzo e purtroppo diversi brani che non riescono a sollevarsi dalla piattezza. Presa nell’insieme, però, la raccolta non è da buttare via, anzi. Sufficienza per Der Blaue Reiter, gli eterei Narsilion e i già citati TjoN; il brano di O Paradis è più o meno quel che ci si aspetta, e come spesso accade è una piccola chicca. Assieme al malinconico pop-folk di Kutna Hora sono quanto di meglio questa raccolta ha da offrire. Da dimenticare Persona, la pessima voce effettata di Eldar, e tutto il resto. Presa per quello che è, una panoramica sulla scena spagnola, la raccolta svolge a dovere la sua funzione, regalando qualche piccola sorpresa. Nulla di epocale, ma dignitosa.

Condividi:

Lascia un commento

*