Trublion 23: Cheval Pyroman

0
Condividi:

Ver Sacrum Non sono molte le informazioni che si trovano in giro su Trublion 23, un nuovo progetto di quel particolare personaggio che è noto con il nome di Eric Roger, più conosciuto come Gaë Bolg, creatore della fantomatica e “scaciatissima” Church of Fand. Si può qui riconoscere il tocco folle del musicista francese, anche se ci troviamo di fronte a una proposta musicale che, pur avendo caratteristiche in comune con il suo progetto principale, è caratterizzato da un suono molto più semplificato e scarno, di gran lunga meno pomposo e con minori ispirazioni alla musica antica. L’approccio è più vicino a quello di un folk rurale, con la chitarra acustica in primo piano, arricchito da alcuni arrangiamenti di strumenti a fiato (in particolare la tromba); i testi sono più recitati salmodiati che cantati e non sono presenti le soluzioni corali che caratterizzano l’altro progetto; all’interno della matrice così definita, si inseriscono le strampalate incursioni di suoni, rumori e piccole follie che non stupiscono, dato il personaggio. Il risultato è, però, un lavoro di gran lunga meno godibile rispetto a quelli di Gaë Bolg, un po’ perché appare abbastanza fine a se stesso, un po’ perché le stesse strutture folk appaiono alquanto debolucce e tutto il resto non riesce realmente a mettere una toppa a questa mancanza di base.

Condividi:

Lascia un commento

*