Edge of Dawn: Anything that gets you through the night

0
Condividi:

Tre anni dopo Enjoy the fall, loro ottimo album d’esordio, tornano gli Edge of Dawn con Anything that gets you through the night, disco che conferma tutto l’entusiasmo che il duo tedesco aveva saputo creare con la precedente release. Il duo Spinath (che ricordiamo essere anche il vocalist dei Seabound)/Schumacher ha composto un altro eccellente disco di elettro-pop intelligente e raffinato; dodici tracce in cui convivono la melodia, il ritmo e la malinconia (al solito i testi di Spinath sono tra il criptico e l’introspettivo, con la tematica delle relazioni sentimentali complicate in primo piano), con tanti potenziali hits ed un livello medio sempre comunque ottimo. Tra i brani di punta dell’album si segnalano “Beyond the gate” (in cui canta anche Wayne Reagan degli Iris), “Stage fright”, “All the time” e “Lucid dreams” (qui l’ospite è Christa Belle degli Hungry Lucy). Non vi è dubbio, Anything that gets you through the night è un eccellente esempio di elettro-pop di gran classe; ovviamente candidato al titolo di disco “elettro” dell’anno.

Condividi:

Lascia un commento

*