Mekanik Disorder: Cold & Strong

0
Condividi:

Giusto per dimostrare che la EBM “old school” va più in voga che mai ecco arrivare il CD d’esordio dei Mekanik Disorder, uscito invero da qualche mese. In ambito elettronico di gruppi clone ce n’è a bizzeffe: fortunatamente la stoffa di Mekanik Disorder è di tutt’altra fattura. Il progetto di César Cruz, da Granada, Spagna, coadiuvato dal vivo da altri due compari, è titolare di un album elettronico terribilmente convincente, nonostante si tratti di un’opera decisamente derivativa. Mekanik Disorder è infatti un omaggio plateale all’EBM classica, ed è in particolar modo debitore al suono dei Nitzer Ebb (l’ascolto di “Stigmatized” o “Pieces Of Mind” farà fare un sobbalzo a tutti gli “ebbheads” in circolazione) e dei primi Front 242 (si ascolti “Hate At First Sight”). Due sono le cose però che rendono particolarmente interessante questo progetto: intanto la qualità del songwriting è decisamente alta e non c’è mai un cedimento nei 12 brani qui presenti. L’atmosfera complessiva del disco è poi decisamente oscura, con alcuni episodi che non è peregrino definire (electro) gotici (un esempio per tutti “Leave Me Alone”). Sarà che le leziosità del future-pop mi hanno oramai decisamente stancato ma l’ascolto di un bello e solido album come questo Cold & Strong mi ha fatto davvero bene allo spirito. Merita almeno una menzione “Orgullo Minero”, la canzone più buffa dell’album e per certi versi anche la più debole, ma che ascoltata in questi giorni suona come un grosso in bocca al lupo ai minatori cileni intrappolati (la traduzione letterale del titolo è infatti “Orgoglio Minerario”). Il brano, un po’ per il testo in spagnolo, un po’ per il ritmo serrato EBM, mi ha ricordato tantissimo i simpaticissimi Calva Y Nada, formazione piuttosto famosa negli anni ’90 e di cui si sono perse le tracce oramai da tempo. Vista la qualità di questo esordio la speranza è che i Mekanik Disorder non finiscano presto nell’oblio.

Per informazioni: http://www.mekanikdisorder.com
Web: http://www.myspace.com/mekanikdisorder
Condividi:

Lascia un commento

*