Mist: Glowing Net

0
Condividi:

Mist è uno dei tanti progetti paralleli di John Elliott degli Emeralds, qui in compagnia di Sam Goldberg. Si tratta solo di un EP di sei brani dalla durata media di 4 minuti per una mezzora circa di ambient drone basata sulla reiterazione di pattern elettronici astratti e svolazzi di synth dal forte impatto. Tanti i richiami al gruppo madre e ai “nonni” come Tangerine Dream, Popol Vuh e tutto il krautrock più spaziale ed elettronico.

Unico limite, se così si può definire, è che è praticamente una fotocopia degli stessi Emeralds ma senza la chitarra, però di fronte alla monotonia e allo scarsissimo livello in cui versa da tempo l’ambient più oscura ogni dischetto come questo è più che benvenuto. Peccato sia disponibile solo in vinile e cassetta, cosa che ne limita la visibilità, perché seppur disco “minore” vale la pena fare lo sforzo di recuperarlo.

Condividi:

Lascia un commento

*