Autori Vari: Black snow volume 2

0
Condividi:

Il Santo Natale incombe sulle nostre teste (e sulla nostra linea…) ed ecco che Black Rain immette lesta lesta sul mercato (?) la seconda edizione di questa completely different Xmas compilation, con tanto di gradevole cover che farà la sua bella figura sotto il tradizionale pino addobbato. Volete che quel giorno sacrificato agli auguri ed ai lauti pasti nessuno vi capiti fra i piedi? Sparate a tutto-volume “Antichristmas” di CeDigest, sfido chiunque a valicare la soglia della vostra magione, che coraggio ci vorrebbe! Così, tra ri-elaborazioni di tradizionali e pezzi propri, il meglio di casa BR si impegna a fondo per rendere unico anche questo Natale: la loro bella figura la fanno i nostri Atomic Neon (“Winter in my heart” con una voce che più robertsmithiana di così proprio non si può) e i sempre ottimi Reliquary (“Es ist ein ros entsprugen”, ma dove è finito il mio vocabolario di tedesco?), che se li fate ascoltare alla nonna nemmeno se ne accorge, che è un gruppo dark, e voi farete un figurone, non scherzo affatto! Per il resto, cosa attendersi da Tyske Ludder (“Weisse Wehinacht” dopata di brutto!), ElectroXcentric (una perversa “Santa Baby”), Killdbycandy (“Tanz den Weihnachtsmann” è molto danzerina), Nude (con una cupa “Silent night”) e Leaether Strip? Una menzione la merita il gran finale affidato al team Feindflug – Sara Noxx: “The impossibile dream” è davvero maestosa! Da BS vol. 1 vengono recuperati Dandelion Wine e The Pussybats con le versioni in videoclip rispettivamente di “I want a hippopotamus for Christmas” e di “A wish”. Buon Natale!

Condividi:

Lascia un commento

*