Haus Arafna: You

0
Condividi:

Se qualcuno di voi ha familiarità anche con il progetto parallelo di Mr & Mrs Arafna, gli ottimi November Növelet, non potrà che amare questo nuovo album. Sì, perché suona esattamente come una via di mezzo tra l’industrial screziato di power-electronics e il minimalismo pop dei due gruppi, prendendo il meglio dall’uno e dall’altro. “Learned Helplessness” o “Fallen” ad esempio potrebbero stare benissimo su un vecchio album targato Haus Arafna, ma “Pain To Love” e “You Don’t Believe Me” sembrano uscite direttamente da Magic.

Di sicuro qualche fan di vecchia data storcerà un po’ il naso, ma questo You è uno dei capitoli più compiuti della loro discografia. È aggressivo, abrasivo nei suoni e nelle situazioni, ma ha anche una varietà che va molto oltre la monocorde scarica power, che tra l’altro gli Haus Arafna hanno sempre evitato grazie alla cura riposta tanto negli arrangiamenti quanto nei suoni. E naturalmente i synth analogici tanto cari al duo ci sono tutti. Gran bel disco, non è entrato per un soffio nella mia cinquina di quest’anno.

Condividi:

Lascia un commento

*