Æthenor: En Form For Blå

0
Condividi:

Faking Gold And Murder è stato uno dei miei dischi dell’anno nel 2009, naturale che le attese fossero molto alte per il nuovo Æthenor, creatura musicale che vede coinvolti Stephen O’Malley (Sunn0))), KTL), Daniel O’Sullivan (Ulver, Mothlite, Guapo), Kristoffer Rygg (Ulver) e Steve Noble (Rip, Rig & Panic). In realtà non di nuovo album si tratta, bensì di registrazioni live prese da una serie di concerti tenuti nel 2010. Materiale che per sua natura è molto più free e improvvisato rispetto alle versioni da studio, soprattutto per quel che riguarda la batteria, già di per sé molto orientata verso l’improvvisazione e ancora una volta collante dell’insieme. Circa metà del disco è occupata dai due brani iniziali, la dronata “Jocasta” e le continue dissonanze di “One Number Of Destiny In Ninety Nine”. “Laudanum Tusk” è caratterizzata dall’organo, mentre “Dream Tassels” tiene fede al suo nome tuffandosi in una ambient rarefatta tagliata occasionalmente dalla chitarra. La chiusura è affidata all’ipnotica “Something To Sleep Is Still”. Senza dubbio un altro capitolo da non perdere per quest’ottimo progetto capace di coniugare vari generi come ambient, prog, krautrock, noise e altro ancora in un amalgama sempre mutevole e stimolante.

Condividi:

Lascia un commento

*