Other Voices: Beloved child EP

0
Condividi:

Quante volte ho già ascoltato questi pezzi? Ho perso il conto, eppure non riesco proprio a resistere, consumerò il tasto play! Beloved child è un lavoro dal respiro internazionale (sarà l’aria di Liverpool, ove sono situati gli Highfield Street Studios sede delle registrazioni, o l’imprimatur dell’ex manager dei Dead Or Alive Francesco Mellina), valorizzato da una produzione scintillante che esalta le mille sfumature di questi quattro brani (ne è responsabile l’ex Space David “Yorkie” Palmer). Peccato che siano così pochi, ma sono certo che in futuro Enzo Amato (vocs), Domenico Cirillo (basso), Giuseppe Dromi (chitarre), Francesco Misiti (batteria) e l’altro Giuseppe, Tigani alle tastiere/chitarre ci proporranno altri piccoli gioielli di pop chiaroscurale ed elegante, come questi in esame. Rispetto ad “Anatomy of a pain”, disco che già ebbi modo di recensire alcuni anni or sono (pubblicato da In The Night Time nel 2005, curiosamente militava nella formazione un altro Giuseppe, il chitarrista Piccolo) i progressi sono evidenti, tanto che posso dichiarare senza timori alcuni che Beloved child può autorevolmente competere con le uscite p.e. di Diego e pure di acts che ultimamente godono di grande esposizione mediatica quali O.Children. La title-track, le belle atmosfere di “Sometimes”, le snelle “Your love” e “The illusion” poggiano su d’un tastierismo efficace, su begli intrecci di basso/batteria e su chitarre leggiadre, la voce espressiva di Vincenzo completa poi l’opera. Se una label inglese (seppur ancora giuovine) s’è mossa per loro qualcosina vorrà pur dire… Volete un paragone illustre a tutti i costi? Beh, se Joy Division/New Order sono i più gettonati ultimamente, per Other Voices spendo volentieri il nome illustre dei Magazine: per eleganza formale, per quel tocco di maniera che in questi casi ci sta benissimo, per quella vena camp-rock che emerge discreta fra le note. Parentele italiche? Velvetians e Vanity, preparo uno speciale!

Per informazioni: www.universalshoesproductions.com
Web: http://www.othervoices.it
Condividi:

Lascia un commento

*