Sleepwalk: Revenge of the lost

0
Condividi:

Attivi dai primi anni ’90, gli Sleepwalk sono da annoverare tra gli onesti mestieranti della scena elettro-ebm, una band le cui uscite discografiche (per altro nemmeno numerose) non sono mai riuscite a consentire alla band svizzera di fare il grande salto verso la popolarità. Dopo qualche anno di pausa ed un cambio nella line-up, ora assestata a tre elementi, gli Sleepwalk realizzano in forma “fisica” il cd Revenge of the lost, che risale al 2009 ed era originariamente disponibile solo in download gratuito dal sito della band. Rispetto a quella versione, la tracklist del disco è stata arricchita di due brani e quattro remix, per un totale di dieci tracce; si tratta di un lavoro tutto sommato gradevole, che sciorina un elettro-industrial che tradisce l’età del gruppo (il sound è riconducibile alla scena ebm anni ’90, ovvero ai tanti gruppi nel roster della mitica Zoth Ommog ad esempio) e che dà il meglio di sè nelle varie “Blindness”, “Man machine” e “Life is a gift”, mentre i remix (tre su quattro) si concentrano su “Dig your grave” (uno dei due nuovi pezzi), affidata alle cure di Painbastard, Reizstrom e Supreme Court. Un discreto antipasto in vista della pubblicazione del nuovo album del trio svizzero.

Condividi:

Lascia un commento

*