Unitary: Safe from harm

0
Condividi:

Svezia ed elettro-pop sono un binomio inscindibile; non è la prima volta che lo scrivo, ma Safe from harm, ne è l’ennesima riprova.
Progetto solista di tale Johan Hansson, Unitary esordisce con questo piacevole album, articolato in dodici episodi di elettro-pop
frizzante e gradevolissimo, che alterna brani ballabili dall’appeal immediato a malinconiche ballate. Il tutto non spicca certo per originalità ed anzi rimanda a bands come Mesh, Colony 5, Assemblage 23 e similari, ma pur senza inventare nulla (del resto certi dischi non puntano nemmeno a questo scopo), Safe from harm risulta un disco assai piacevole e ben amalgamato. Tra i diversi i potenziali hits, spiccano “Calm” e “Zenith”, pezzi che meritano di fare il loro ingresso nelle playlist dei dee-jay più attenti alle novità del mercato.

Condividi:

Lascia un commento

*