L'antico Canto: L'uomo e l'esistenza

0
Condividi:

L’antico Canto è il progetto solista di Bruno Masulli, un polistrumentista attivo nella scena metal partenope che qui ha dato vita ad un originale mix tra wave chitarristica minimale e musica eterea. La voce da baritono di Masulli, impostata su tonalità operistiche, caratterizza in modo molto forte i tre pezzi del CD: essa dà un’identità molto riconoscibile al progetto ma allo stesso tempo può anche risultare un po’ fastidiosa per l’inevitabile eccesso di enfasi messo nel canto. Personalmente ritengo che il risultato in sé non sia disprezzabile, anche perché la formula proposta è senz’altro originale. Piuttosto trovo che le atmosfere del CD siano davvero troppo omogenee tra loro, con le tre canzoni costruite sulla stessa ricetta e usando sonorità molto simili: la chitarra arpeggiata, un po’ di percussioni più la voce maschile “impostata”. E’ inevitabile alla fine provare un filo di noia nell’ascolto di L’uomo e l’esistenza, nonostante la sua breve durata. Masulli sta preparando un full-lenght per questo suo progetto. Il mio consiglio è quello di lavorare maggiormente sulla varietà degli arrangiamenti e di percorrere strade nuove nella creazione dei brani.

Condividi:

Lascia un commento

*