Herzparasit: Fromme Lämmer

0
Condividi:

Francamente irrilevante Fromme Lämmer, l’album di debutto degli Herzparasit – duo tedesco costituito da Ric-Q Winther e El Toro – che la Echozone ha fatto uscire già da qualche mese. Il progetto è nato nel 2008 e sembra molto attivo sul fronte dei concerti, soprattutto nella madrepatria. Posizionati su una forma di industrial metal ben poco nuovo – quello che viene spesso denominato ‘Neue-Deutsche-Härte’, mentre essi stessi caratterizzano il loro stile con l’espressione ‘Deutsches Herz-Industrialmetal’ – i due sembrano fermamente decisi ad imitare i Rammstein in tutto e per tutto, ma le differenze si notano, come si notano di solito fra gli originali e le copie. Si comincia con la breve pacata intro “Schwarzes Glas”, seguita poi dalla supermetallica “Angst fängt Dich”, al limite utilizzabile per danze scatenate sotto il palco. “Dein Herz verliert” commuove per la somiglianza con “Bestrafe mich” dei Rammstein. Di tutto il resto c’è francamente poco da salvare. I brani sono ripetitivi e risulta difficile distinguerli l’uno dall’altro, mentre la voce di Ric-Q arranca con poco successo sulle orme di Till Lindemann, facendolo infinitamente rimpiangere. La title track concede un po’ di requie ai nervi e si presenta all’inizio più acustica, quasi malinconica, per esplodere poco dopo in un’inutile tempesta di percussioni e chitarre. Che altro aggiungere? Con dispiacere dobbiamo…rimandarli a settembre!

Condividi:

Lascia un commento

*