Donatella Bartolomei: Voce Sacra

0
Condividi:

Nel sottobosco della sperimentazione vocale in Italia è possibile trovare artisti coraggiosi come Donatella Bartolomei, nata a Firenze nel 1972 ma trapiantata a Milano.  Artista poliedrica, Donatella Bartolomei si muove in molti contesti diversi: è cantante di jazz e bossanova ed è attiva in ambito teatrale come insegnante e con un progetto tributo al Rocky Horror Picture Show. La sua attitudine la porta a trascendere i generi e le categorie e non farsi incasellare in etichette preconfezionate. In questo specifico settore gli artisti più in vista a livello accademico sono Meredith Monk e Joan La Barbara ma il paragone più immediato che viene in mente è quello con la grande Diamanda Galas. Tra l’altro la Bartolomei ha un background dark, ama le atmosfere oscure di gruppi gotici come Bauhaus e Cure ed era abbastanza naturale che si rivolgesse all’universo tenebroso e apocalittico della Galas. C’è la stessa volontà di compiere un viaggio alle radici misteriose della sacralità del canto e di esplorare le potenzialità della voce. Con l’ausilio di altre cantanti e del gruppo Ordalia Donatella Bartolomei ha pubblicato Voce Sacra, un cd che esce in un’edizione limitata in cui ogni copia ha un artwork differente il che lo rende un oggetto da collezionare gelosamente. Ascoltare le 13 tracce dell’album – una summa della sua arte – significa immergersi in un una sorta di girone infernale in cui vengono celebrati antichi rituali pagani. Nella traccia iniziale “Primitive Pulsion” si possono ascoltare i gorgheggi malefici della Bartolomei: la memoria mi ha riportato alla mente il mitico Litanies Of Satan, uno dei capisaldi di Diamanda Galas! “Invitation To Prayer” è tribale e oscura mentre “Introscopy” è uno degli episodi più dark e inquietanti. Da segnalare anche l’ottima “TUM-TAH”, un rito sciamanico e si avvale di percussioni efficaci su cui emerge la voce della Bartolomei ma tutto l’album resta su ottimi livelli  senza cali di tensione. Voce sacra si può ascoltare su Soundcloud (https://soundcloud.com/vocesacra) o su Bandcamp  (http://donatellabartolomei.bandcamp.com/).

Condividi:

Lascia un commento

*