Maka Isna: The Next Step / Maka Isna III,

0
Condividi:

Maka Isna è un progetto fondato da Alessandro Bucci , leader del gruppo black metal italiano Hell Baron’s Wrath, ed attivo fin dal 2005. E’ lui stesso a definire l’idea base del progetto quando spiega che si ispira alle colonne sonore dei film thriller horror e ai lavori ambient della scena black metal. In effetti è quanto di può dire dei primi lavori, Maka Isna – Soundtrack for your nightmares del 2007 e Maka Isna II del 2009. Tuttavia, dopo un’interruzione che è durata praticamente fino ad ora, il terzo capitolo della storia, The Next Step / Maka Isna III, mixato e masterizzato nel mese di ottobre ai Blaidd Studios di Bologna, presenta caratteristiche più vicine all’elettronica e all’ambient rispetto alla produzione precedente. L’impressione nasce già dall’opener, “ Open Wounds”, che propone un cupo stile ‘atmosferico’ con sonorità dense punteggiate da inquietanti dissonanze; come proseguisse nello stesso pensiero, ecco “Suspicious”, mentre “Learn from Errors” mostra un’interessante forma di contaminazione fra suoni classici e disarmonie elettroniche, quasi industrial: l’effetto è sicuramente suggestivo. “Dramatic Paints” sorprende per una virata verso l’elettronica più classica con una decisa ripresa del ritmo mentre la brevissima  “01_05_1994”, dedicata alla morte di Ayrton Senna rievocata anche dalle voci campionate, ritorna ai paesaggi inquietanti. Sempre colori ‘atmosferici’ in “Miusion Distought”, dove però non mancano passi elettronici più aggressivi ed infine “That’s all or…are you a Phoenix?” e”You!”, dalle tinte davvero fosche, hanno una maggiore impronta ‘cinematografica’. Bucci si rivela così abile compositore e dotato di notevole originalità. La sua musica non è sempre di facile ascolto, ma ha la capacità di disegnare scenari coinvolgenti.

Condividi:

Lascia un commento

*