At Sea Compilation: un interessante progetto dalla Germania

0
Condividi:

E’ un progetto, che mi piace tantissimo, e che trovo rispecchi lo spirito di divulgazione e la passione che animano anche le fanzines. Mi permette di ricordare che in fondo siamo parte di una scena e che ogni nuovo contributo la arricchirà e la renderà più dettagliata da mille sfumature, che partono da una base comune.

Il progetto, no profit, ha lo scopo di far conoscere nuovi gruppi al pubblico e, perché no, a delle etichette. Tutto è gratuito e fatto per pura passione: i gruppi regalano un brano e At Sea Compilation offre l’opportunità di farsi conoscere da un pubblico potenzialmente molto più vasto di chi si avvicina per caso o curiosità ad un nuovo gruppo.

Dal sito, si possono scaricare per il momento tre compilations, Stairways, uscita il 20 aprile, e due volumi precedenti, Snowflakes Vol. I e II. Quasi sconosciuta nel nostro paese. questa label virtuale e virtuosa ha già però ospitato più di un gruppo italiano: i Sinezamia e i Corde Oblique in Snowflakes II, i Sinezamia su Stairways. Oltre ai nuovi gruppi ci sono anche i contributi di artisti già conosciuti che credono nel progetto, come Paul Roland su Snowflakes I , Roland Rutten (Endraum) con il suo nuovo progetto Silentport su Snowflakes II, il side project T.H.E di Ralf Jesek, i She Past Away ed i Trance to the Sun in Stairways.

Man mano che la compilation diventa conosciuta fuori dalla Germania, anche i gruppi al suo interno spaziano sempre di più, comprendendo artisti di scene poco note come quelle giapponese, russa ed est europea, più numerosi gruppi americani. Oltre al download, dal menu si apre il link “Bands”, che ha, per ogni gruppo ospitato, oltre ad una breve presentazione purtroppo in tedesco, anche il link per le rispettive pagine Facebook e Bandcamp.

Anziché recensire le circa 50 band incluse in queste tre uscite, vi invito a visitare, ora e periodicamente, il sito del progetto, http://at-sea-compilations.de/, nonché a scaricare le tre compilation e ad ascoltare voi i gruppi che il talento e il lavoro di ricerca di chi cura queste raccolte vi presenta e presenterà. Sono infatti in cantiere altre due release: Klangrausch, orientata verso il songwriting e Snowflakes III che raccoglierà suoni più acustici…

Condividi:

Lascia un commento

*