Bisclaveret: Theu Anagnosis

0
Condividi:

I Bisclaveret sono un oscuro progetto polacco formatosi nel 2000 dedito a cupe sonorità ritual dark-ambient. Si può definire il classico gruppo di nicchia. Ora esce, in collaborazione fra la Zoharum e la Steinklang, il loro nuovo album dal criptico titolo di Theu Anagnosis. Si tratta di un ambizioso e profondo concept esoterico, pregno di una simbologia occulta che si focalizza sulla loro personale “visione” dell’Assoluto, visto attraverso gli occhi di mistici, pazzi e liberi pensatori. Musicalmente e filosoficamente si sentono le influenze di artisti fondamentali della musica industrial esoterica come i primi Current93, quelli di dischi come Nature Unveiled, Dogs Blood Rising e Imperium e dei Coil, un gruppo imprescindibile che ha fatto scuola in ambito sperimentale ma anche dei suoni e delle atmosfere di un’etichetta di culto come la Cold Meat Industry. Gli strumenti utilizzati, oltre alla voce e al synth, sono il piano, il sitar, le tablas, i flauti Tibetani e le campane. L’atmosfera di Theu Anagnosis è profonda e mistica, sembra di essere presenti a una messa officiata da una setta di monaci in qualche chiesa orientale situata in lande sperdute nel tempo e nello spazio. Il sound è rituale e ci avvolge in sinuose spirali “mantriche”. E’ un flusso sonoro ininterrotto, ipnotico e metafisico che farà uscire l’animale mistico che è in voi catturando il “qui e ora”. Un album che piacerà ai viaggiatori Cosmici, ai seguaci dell’esoterismo e agli amanti dei suoni dark-ambient. I Bisclaveret sono sicuramente un gruppo interessante che merita di essere seguito. L’album è stato pubblicato in tre edizioni speciali di cui una, con la copertina tutta nera, esce in un’edizione strettamente limitata a 222 copie.

Condividi:

Lascia un commento

*