MULO MUTO/B E T A: Tape Crash # 11: The Examination

0
Condividi:

La Oldbicyclerecords rende disponibile l’undicesimo Tape Crash intitolato The Examination. Dopo lo split fra BalestrazziUncodified , eccone un altro questa voltà diviso a metà fra gli svizzeri Mulo Muto e gli italiani B E T A, 2 artisti dell’area industrial e noise che dimostrano di avere qualcosa di interessante da dire. Il primo lato, a firma Mulo Muto, comprende una sola lunga traccia di dark-ambient industrial corrosivo ovvero “When The Sounds Of Nature Collide With Our Inner Selves And Resurface As a Stream Of Noises”. Si tratta di sonorità magmatiche che sembrano fuoriuscire dal buco nero raffigurato sulla copertina ed opera di Berlikete. Le ambientazioni sono cupe e possono ricordare i primi Cranioclast. L’altro lato, opera di B E T A, racchiude invece 6 tracce variegate che comprendono diverse sfumature. Dopo la breve “Pluto Is A Planet To My Heart”, ecco le pulsazioni ipnotiche della successiva “The New Order Song” che ci immergono in un flusso catartico e spaziale con loop stratificati di rumori e chitarre. “Kill Collins!” è abrasiva mentre “Behind The Rose” è una sorprendente cover dei Death In June reinterpretata con spirito iconoclasta! Ma la traccia più incredibile rimane a mio avviso “Karma, Please”, in pratica un lungo viaggio psichedelico con suoni orientaleggianti che ricordano da vicino certe sperimentazioni in voga nei ’70. Chiude “A(Ha Ha), con loop di rumori e voci. Certo il formato cassetta (in edizione strettamente limitata a 100 copie) può apparire una scelta curiosa in questo periodo, tuttavia contribuisce a donare a  queste pubblicazioni un fascino retrò molto particolare e irresisitibile per i feticisti e i collezionisti. In ogni caso gli amanti dell’industrial e del noise non dovrebbero farsi scappare questa serie.

Condividi:

Lascia un commento

*