Eduardo Vitolo: Magister Dixit: la leggenda esoterica di Jacula e Antonius Rex

427
0
Condividi:

Si sentiva la necessità di un libro sulla storia degli Jacula e degli Antonius Rex. Il gruppo di Antonio Bartoccetti e Doris Norton, nel corso degli anni, ha dato origine a un vero e proprio “culto” che può vantare un selezionato seguito di adepti. C’è sempre stato un alone di leggenda sulle loro vicende e Magister Dixit: la leggenda esoterica di Jacula e Antonius Rex, il volume edito dalle Tsunami edizioni e curato da Edoardo Vitolo, cerca di far luce sul fitto velo di oscurità che da sempre regna sovrano. Gli Jacula – il nome deriva da un fumetto horror erotico del periodo – hanno rappresentato il lato oscuro e esoterico del prog italiano. Il volume si rivela molto interessante e ripercorre le tappe del loro percorso filosofico e musicale che iniziò appunto con gli Jacula. Il loro album d’esordio Tardo Pede In Magiam Versus (1972) – preceduto dall’embrionale In Cauda Semper Stat Venenum (1969) – fu qualcosa di realmente originale e inedito per l’epoca. Le sonorità erano contraddistinte dal lugubre organo a canne suonato da Charles Tiring (che scomparirà in circostanze misteriose nel 1979 mentre anche Albert Goodman, il batterista dei primi album di Antonius Rex ) mentre il recitato in latino e le atmosfere gotiche e sognanti lo rendevano perfetto come ideale colonna sonora di un film di Mario Bava. Il leggendario nome degli Jacula è stato poi recentemente riesumato da Bartoccetti e, dopo l’album Pre Viam del 2011, sono già state previsti altre pubblicazioni. Gli Antonius Rex, dopo la pausa seguita a Praeternatural del 1980, sono ritornati anche loro sulle scene nel 2010 con l’ottimo Switch On Dark (2006) e proseguono tuttora con un feeling e sonorità più moderne ma con immutato spirito occulto. Il testo è suddiviso in capitoli che analizzano i vari periodi storici che vengono commentati da Bartoccetti. Purtroppo Doris Norton ha lasciato il gruppo e non ha partecipato attivamente a Magister Dixit. Il volume è corredato da molte fotografie e contiene anche delle appendici in cui vengono intervistati lo stesso Bartoccetti (a cura di Massimo Gasperini, boss della Black Widow), il figlio Rexanthony (nuovo tastierista della band, noto per la sua attività musicale in campo techno-trance), la cantante ucraina Svetlana Serduchka – ospite in Switch On Dark e la medium rumena Monika Tasland che, dopo Franz Parthenzy, è diventata la più attiva collaboratrice di Bartoccetti. Magister Dixit: la leggenda esoterica di Jacula e Antonius Rex si rivela un’occasione imperdibile per i fan per approfondire i misteri e capire la filosofia “preternaturale” di questo personaggio realmente oscuro del panorama musicale italiano.

Eduardo Vitolo – Magister Dixit: la leggenda esoterica di Jacula e Antonius Rex – tsumani edizioni – 272 pagine – 2015 – Euro 21,50

Condividi:

Lascia un commento

*