Expo 70: Solar Drifting

0
Condividi:

Prosegue da parte della Zoharum la proposta della produzione degli Expo 70 del chitarrista Justin Wright, gruppo dedito a una musica figlia dei Corrieri Cosmici tedeschi, dello space-rock, dell’ambient e della musica drone. La discografia degli Expo ’70 è vasta e comprende, limitandoci solo a quelli pubblicati dalla label polacca, album molto validi come From Earth To Sirius, Corridors To Infinity (2014), sorta di omaggio agli Ash Ra Tempel, e Frozen Living Elements (2014) su cui mi ero soffermato su Ver Sacrum. Ora è la volta di Solar Drifting, una raccolta che raccoglie materiale inedito e raro del periodo 2008-2011 uscito in precedenza solo su singolo o cassetta. Lo stile è il medesimo che abbiamo imparato a conoscere, ovvero ambientazioni e atmosfere spaziali e cosmiche, ipnotiche e rarefatte dove la lezione del vecchio Krautrock viene fusa alla drone music di esperienze come i Sunn O))). La differenza rispetto al passato è che questa volta le composizioni sono decisamente più concise e sintetiche. Non troviamo quindi lunghe suite di 20-30 minuti ma tracce più condensate e meno dispersive. La qualità in ogni caso non ne risente e la musica non perde nessuna delle caratteristiche degli Expo ’70. Attraverso le note siderali di questo dischetto avremo modo, come già in passato, di compiere un viaggio nello spazio esterno alla ricerca di altre dimensione del Cosmo e dell’Essere. Rispetto a prima possiamo sperimentare però una maggiore gamma e varietà di esperienze sonore e sensoriali come d’altronde ci viene anticipato dal titolo Solar Drifting. E’ così il sole il soggetto esplorato in questo disco metafisico e variegato dove potremo cullarci in una nuova realtà extra-sensoriale e astratta. Un gruppo che consiglio caldamente agli amanti dell’elettronica quieta e minimale e della drone-music. Solar Drifting esce in un’edizione in 3-panel ecopak ed è strettamente limitata a 500 copie. Disponibile su Bandcamp: https://exposeventy.bandcamp.com/album/solar-drifting

Condividi:

Lascia un commento

*