Binaural Silence: Vortex

0
Condividi:

vortexTorna Giuseppe Casafina aka Ravenom con le sue sonorità electro energicamente abrasive e stavolta arriva Vortex, un EP con sette tracce – sei più una bonus track – che, a quanto si è appreso, precede l’uscita di Drones, il debut album di Binaural Silence, nel 2017, di cui si sa solo che sarà un ‘concept’ di genere ‘distopico’. L’ambito che qui si esplora è sempre vicino all’industrial e all’EBM, come si era visto, lo scorso anno, in A New Cure for the UnknownVortex, tuttavia, sembra occasionalmente caratterizzato da un maggiore eclettismo che da un lato può manifestarsi in suoni ancora più estremi, dall’altro proporre contesti più moderati: comunque, la ritmica è spesso frenetica, i ‘rumorismi’ industrial non mancano, pur mantenendo una linea fondamentalmente fedele alla ‘forma’ canzone, il che consente di distinguere ogni pezzo con tratti ben chiari e distinti. Il primo brano, “A Song for Lovers”, con il suo ritmo accattivante e niente affatto ‘invasivo’, è, in verità, uno dei più melodici; già più ‘impetuoso’ il seguente “$0LDI€R$LAV€$” , tirato ed aggressivo come da tradizione EBM e lo stesso dicasi per la travolgente “Punch Me”, dall’andamento turbinoso e dominata da una ‘graffiante’ parte vocale. Troviamo poi uno degli episodi migliori dell’EP, “Negative Mirrors”, vivace il giusto, briosa e quasi un po’ sfacciata: è qui che il nostro dà bella prova di carisma e personalità. Infine, “Echoes of Uproar” opta per sonorità più pesanti e, forse, un pelo più ‘faticose’ mentre la title track, una delle più ‘orecchiabili’, si orienta verso uno scenario più pacato, pervaso da un mood vagamente malinconico e più vicino ad una formula synthwave che allo stile abituale del nostro. L’EP si chiude con “A Lethal Dose Of Nationihilism”, traccia già pubblicata in una precedente release, l’EP  Stomptrump, curiosamente dedicata alla figura di Donald J Trump: inutile dire che il modo di sentire dell’autore circa questo personaggio traspare abbastanza chiaramente…

Condividi:

Lascia un commento

*