Mitɦra: A Lullaby for Eidolon

0
Condividi:

mithra“A Lullaby for Eidolon” è il primo ep solista di Amir C., un giovane, e talentuoso musicista iraniano, apparso in free download su Bandcamp. E’ composto da due pezzi principali con piano, tastiere e batteria elettronica e voci recitate e, in più, dai brevissimi “Intro” “Interlude” e “Outro”, che sono invece delle sonorizzazioni ambient(ali). Sullo sfondo è costante il rumore della pioggia che cade, forse un simbolo delle lacrime che spesso si versano ricordando chi non c’è più; si sentono poi rumori di auto e voci in lontananza come appunto i frammenti di vita che tornano alla memoria o il carillon di Outro, che pare rappresentare il desiderio di un sogno, magari da fare abbracciato ad una persona cara.

Anche “Not to be” inizia con pioggia battente e suoni di strada sui quali si inseriscono in crescendo le note del pianoforte, romantico e gravido di emozioni interrotto dai ritmi lenti della batteria elettronica, che ricorda un battito cardiaco e alla quale segue la voce maschile che recita in inglese, mutuando le prime parole da Shakespeare: “to be or not to be” alle quali seguono delle riflessioni personali sulla vita. Gli ostacoli che si incontrano sul suo cammino contrapposti al sogno, dove tutto si avvera ed alla morte dove tutto cessa. Il brano si chiude con la ripetizione della medesima frase, destinata a restare senza risposta certa ed il piano che sfuma nel ritorno dei suoni della strada e della quotidianità che spesso ci allontana dal nostro mondo interiore.

Nella title track i suoni si stemperano sulle note di un piano molto malinconico ed introspettivo sul quale si dispiega un dialogo come di un amore di altri tempi (o più semplicemente) di altri luoghi e dove la vita è incanalata verso una direzione decisa da altri.

Condividi:

Lascia un commento

*