Different State: More than Music​/​It Cleans My Wounds

0
Condividi:

Nella variegata e creativa scena industrial polacca i Different State hanno avuto un ruolo di primo piano. Le loro esibizioni erano veri e propri happening di arte multimediale. Nel corso degli ultimi 20 anni di attvita’ la line-up, lo stile e l’approccio dei Different State alla materia industrial e’ radicalmente cambiato. Musicalmente c’e’ stata la transizione da un industrial primitivo e deflagrante a una sorta di elettronica esoterica. D’altronde e’ sufficiente leggere le note di copertina  della nuova pubblicazione della Zoharum che rende disponibile in un doppio cd 2 lavori del 2006 per rendersi conto di quali siano le attuali tendenze: fra le influenze si possono leggere i nomi di Syd Barrett, The Hafler Trio, David Tibet, Steven Stapleton, John Balance, Black Sabbath, Marcel Duchamp e Alvin Lucier. Sicuramente si tratta di un calderone quantomai ricco e eterodosso all’insegna della sperimentazione e dell’avanguardia. Tuttavia non si pensi di trovarsi di fronte a un prodotto derivativo: ascoltando i 2 cd rispettivamente intitolati More Than Music e It Cleans My Wounds ci troviamo di fornte a una proposta sonora che, pur pagando qualche debito a nomi come The Hafler Trio e Nurse With Wound, riesce ad essere originale e unica. Alla fine la strana unione di loop minimali, musica astratta e ritmiche sconnesse e’ tutta farina del sacco di Marek Marchoff. E’ una fortuna poter riascoltare questi dischi che, nel corso degli anni, erano diventati irreperibili. Questa nuova edizione esce in un elegante digipack in vynil replica con copertin apribile ed e’ strettamente limitata a 300 copie. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/more-than-music-it-cleans-my-wounds.

Condividi:

Lascia un commento

*